Termina la fuga della “Narco-modella”

1' di lettura

E’ stata arrestata a Buenos Aires Angie Sanclemente, l’ex reginetta di bellezza e modella diventata una “boss” del narcotraffico. La donna era in fuga da dicembre quando una delle sue “ragazze” era stata arrestata con 57 chili di cocaina in una valigia

Da reginetta di bellezza a boss della droga. E' finita a Buenos Aires la fuga di Angie Sanclemente Valencia, 30 anni, miss Colombia e poi modella per una casa di lingerie che era ricercata in tutto il mondo per aver messo in piedi una rete di corrieri della droga fatta esclusivamente di belle ragazze che volavano in business class.
    
"Mia figlia è vittima di un complotto" ha urlato la madre di Angie dopo il suo arresto in un ostello di Palermo, quartiere della capitale argentina. La giovane era in fuga da dicembre, quando era stato emesso contro di lei un ordine di custodia: una delle sue ragazze era stata arrestata all'aeroporto di Cancun, in Messico, dove stava per imbarcarsi su un volo diretto in Europa portando con se 57 chili di cocaina. Fallito il tentativo del suo avvocato, Guillermo Tiscornia, di spacciare la sua latitanza per "paura di essere stuprata in carcere", Angie è rimasta nella lista dei ricercati fino al suo arresto.

Nel 2000, a 21 anni, aveva vinto il concorso di Reginetta del Caffè, uno dei più prestigiosi concorsi di bellezza in Colombia, ma era stata poi squalificata perché si era scoperto che, contravvenendo alle regole, aveva nascosto di essere sposata.

Leggi tutto