Giamaica, caccia al boss della droga: 60 morti

1' di lettura

Aumenta il numero delle vittime per gli scontri tra polizia e narcotrafficanti, mentre mille uomini delle forze dell'ordine danno la caccia al narcotrafficante Christopher Dudus Coke, sul quale pende una richiesta di estradizione negli Usa

Situazione sempre piu' critica nelle strade di Kingston, in Giamaica. Aumenta il numero di morti per gli scontri tra polizia e narcotrafficanti, mentre mille uomini delle forze dell'ordine danno la caccia al boss Christopher Dudus Coke, sul quale pende una richiesta di estradizione negli Usa. Secondo fonti sanitarie, riportate da France presse, le vittime sarebbero 60, tra cui un bambino, mentre fonti ufficiali parlano di 26 vittime civili, due poliziotti e un militare e continuano a crescere anche feriti e arrestati. La polizia, coadiuvata dall'esercito, ha posto sotto assedio il quartiere di Tivoli Gardens, in cui si ritiene sia nascosto Coke, di cui pero' non si sono trovate tracce.

Leggi tutto