Turchia, bus finisce in un fiume: morti e feriti

1' di lettura

Tragico incidente in Antalia, dove un pullman con turisti russi è precipitato da un viadotto. Tragico il bilancio: 16 le vittime e 25 i feriti. Nel frattempo è stata avviata un'indagine congiunta turco-russa, per far piena luce sulla vicenda

Tragico incidente in Antalia, nel sud della Turchia, dove un pullman, con oltre 40 persone a bordo, è precipitato da un viadotto, finendo nelle vicinanze del fiume Aksu. I passeggeri erano turisti russi in viaggio nel Paese. Tragico il bilancio: 16 le vittime, mentre altre 25 persone sono rimaste ferite. Il presidente russo Dmitri Medvedev ha immediatamente espresso le sue condoglianze ai familiari delle vittime, incaricando il ministero degli Esteri di occuparsi del rimpatrio delle salme.

Nel frattempo è stata già avviata un'indagine congiunta turco-russa, per far luce sull'accaduto. Una prima ipotesi, comunque, ha attribuito a un colpo di sonno dell'autista la causa dell'incidente, mentre sono state diffuse le prime notizie sulla dinamica della tragedia. Il pullman ha urtato il guard rail del viadotto, l'ha rotto ed è precipitato nel fiume Aksu, dopo un salto nel vuoto di 15 metri. Le tv turche e russe hanno mostrato le immagini del bus rovesciato nel letto del fiume, praticamente secco, mentre le squadre di salvataggio trasportavano le vittime in un luogo appartato, dove sono stati allestiti i primi soccorsi.

Leggi tutto