Napolitano incontra Obama: "Usa vogliono Europa unita"

Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano durante i colloqui con il Presidente degli Stati Uniti d'America Barack Obama nello Studio Ovale della Casa Bianca
1' di lettura

Il presidente della Repubblica è stato ricevuto dal presidente americano alla Casa Bianca. A dominare l'incontro il tema della crisi che sta attanagliando il Vecchio Continente: "Ho detto a Obama che l'euro non è a rischio"

Si è svolto in "un'atmosfera di grande cordialità personale e istituzionale" l'incontro alla Casa Bianca tra il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e Barack Obama. Lo ha riferito Napolitano. "Il nostro incontro si è svolto su un piano di continuità rispetto ai colloqui avuti a Roma lo scorso luglio - ha detto il Capo dello Stato - tenendo conto dei nuovi sviluppi della situazione che sono stati particolarmente significativi e complessi per ciò che concerne la crisi in Europa e in questa luce anche il rapporto Europa-Stati Uniti".

Gli Stati Uniti sono interessati "a che ci sia un'Europa sempre più unita e assertiva", ha aggiunto Napolitano. "Io ho messo in luce che l'Unione europea sta conoscendo una crisi seria sulla spinta della crisi di solvibilità del debito pubblico greco - ha spiegato Napolitano - ma l'Euro non è a rischio né lo è la costituzione dell'Europa a patto che vi sia un balzo in avanti sulla via dell'integrazione, della disciplina di bilancio, di più politiche economiche comuni e più risorse per il bilancio europeo".

Guarda anche:
Le foto della visita di Berlusconi alla Casa Bianca

Leggi tutto
Prossimo articolo

le ultime notizie di skytg24