A 13 anni scala l’Everest

1' di lettura

Jordan Romero, americano, ha raggiunto la vetta insieme al padre, alla compagna del genitore e a tre sherpa, sul versante cinese. A 9 anni aveva già scalato il Kilimangiaro

Un americano di 13 anni ha raggiunto la vetta dell'Everest ed è diventato il più giovane alpinista ad aver scalato la montagna più alta del mondo. Secondo il sito della tv Abc, Jordan Romero ha chiamato dal telefono satellitare sulla vetta della montagna, a 8.850 metri d'altezza. Romero, di Big Bear in California, ha scalato l'Everest con il padre, la compagna di suo padre e tre sherpa, dal versante cinese. Il ragazzo all'età di nove anni aveva già scalato il Kilimanjaro in Africa. Lo scalatore più giovane dell'Everest in precedenza era il nepalese Temba Sheri, 16 anni.

Leggi tutto