Fece vignette su Maometto, aggredito in Svezia

1' di lettura

Nel 2007 fu al centro delle polemiche per alcuni disegni satirici pubblicati da un giornale danese. Lars Vilks è stato aggredito durante una conferenza in Svezia. GUARDA IL VIDEO

E' stato aggredito in Svezia il vignettista Lars Vilks, noto per aver raffigurato nel 2007 il profeta Maometto con il corpo di un cane suscitando l'ira del popolo musulmano. Vilks, durante una conferenza sulla libertà di espressione all'università di Uppsala, ha proiettato un video che riproponeva nuovamente il profeta, questa volta in atteggiamenti sessualmente espliciti.

Dopo qualche contestazione dalla sala, un uomo si è alzato dalla prima fila e si è avventato sul vignettista colpendolo con una testata. L'intervento della polizia ha evitato che Vilks - sotto scorta dopo aver ricevuto minacce di morte per le sue vignette su Maometto - venisse linciato da altre persone che, all'urlo 'Allah è grande', si stavano scagliando contro di lui. Due persone sono state arrestate.

Leggi tutto