Elezioni Gb, determinante il partito degli indecisi

1' di lettura

Battaglia contro il tempo per conquistare un voto dopo l'altro nei collegi incerti. Secondo i sondaggi il candidato dei Conservatori David Cameron sarebbe in testa ma resta lo spettro di un parlamento senza maggioranza. FOTO E VIDEO

ELEZIONI GB: LE FOTO DEI CANDIDATI

I leader politici britannici hanno passato la notte in bianco. Hanno fatto le ore piccole per fare campagna elettorale fino a notte fonda. A un giorni da un voto che secondo i sondaggi potrebbe terminare senza una chiara maggioranza parlamentare l’ultimo sforzo dei candidati è necessario. Secondo due sondaggi in vista delle elezioni del 6 maggio, il partito del primo ministro Gordon Brown, il Labour di centrosinistra, al governo dal 1997, è rispettivamente dietro i Conservatori, di centrodestra, del 7% e dell'11%.

Questi risultati darebbero al conservatore David Cameron una lieve maggioranza in parlamento oppure, al peggio, gli farebbero mancare di pochi voti il controllo della camera bassa, in base a come saranno distribuiti i voti nei 650 distretti elettorali britannici. Ma il gioco delle urne è reso ancora più complicato dall’exploit dei Liberal-democratici di Nick Clegg che potrebbe essere premiato dal voto degli indecisi.


Leggi tutto