Cuba: al via le elezioni comunali

1' di lettura

Oltre otto milioni di abitanti dell'isola sono chiamati a scegliere i delegati dei governi locali. Per l'Avana è una risposta a chi critica il regime castrista di non rispettare i diritti umani. Ma intanto i dissidenti protestano

Otto milioni di cubani sono chiamati a scegliere i delegati dei governi locali che andranno a formare oltre 170 municipalità. Sono le prime elezioni che si svolgono sull'isola da quando Raul Castro ha preso il posto del fratello Fidel alla guida del paese. Per il regime questa vuole essere una risposta a chi, negli Stati Uniti e in Europa, critica Cuba per il non rispetto dei diritti umani. Intanto però è entrato nel terzo mese lo sciopero di Guillermo Farina, il giornalista cubano che sta protestando per la morte del dissidente Orlando Zapata.

Leggi tutto