Obama: "Catastrofe se Al Qaeda avesse accesso al nucleare"

1' di lettura

Il discorso del numero uno della Casa Bianca al vertice di Washinghton ha fatto anche riferimento al pericolo cui l'umanità andrebbe incontro nel caso in cui il movimento terroristico entrasse in possesso d'armi atomiche. ASCOLTA L'INTERVENTO

BARACK OBAMA: L'ALBUM FOTOGRAFICO

Come già anticipato da alcuni stralci diffusi dalla Casa Bianca, un forte riferimento ad Al Qaeda è stato al centro del discorso, che il presidente degli Usa Barack Obama ha tenuto all'apertura del secondo giorno del summit di Washington sulla sicurezza nucleare. Partendo dalla premessa che" movimenti terroristici come al Qaeda hanno cercato di entrare in possesso di materiale per armi atomiche e, se dovessero riuscirci, sicuramente le userebbero ", il numero uno della Casa Bianca ha parlato dello scenario mondiale, che verrebbe allora a delinearsi: "In questo caso sarebbe una catastrofe per il mondo, provocando un'enorme perdita di vite umane e segnando un duro colpo per la pace e la stabilità globale". 

Poco prima lo stesso presidente degli Usa aveva parlato di "una crudele ironia dela storia", di fronte alla quale è venuta a trovarsi l'umanità a due decenni dalla fine della Guerra Fredda: "Il rischio di un confronto nucleare tra nazioni è diminuito, ma il rischio di un attacco nucleare è aumentato". Quindi l'invito a considerare l'oggi come "un'occasione non solo per fare promesse, ma anche per realizzare progressi veri per la sicurezza dei nostri popoli".

Il presidente degli Stati Uniti ha inoltre annunciato che il secondo summit sulla sicurezza nucleare si svolgerà in Corea del Sud nel 2012.

Ascolta il discorso di apertura del vertice.

Guarda anche:
Nucleare, intesa storica tra Usa e Russia
Nucleare, l'Iran minaccia: romperemo i denti agli Usa
Armi nucleari, Obama: niente utilizzo contro chi non le ha
Tra un tiro a canestro e l’altro Obama parla dell’Iran

Leggi tutto
Prossimo articolo