Atene, esplode una bomba: un morto e due feriti

1' di lettura

La capitale greca è stata sconvolta, il 28 marzo, da un attentato, a seguito del quale un 15enne afghano ha perso la vita. Grave la sorella di 10 anni. Si batte la pista dei gruppi anarchici

Una bomba è esplosa, alle 22.50 del 28 marzo, in un quartiere residenziale d'Atene, uccidendo un ragazzo afghano di 15 anni. Ferite la madre e la sorella di 10 anni, ricoverata in gravi condizioni nell'ospedale della capitale. L'attentato, il quarto avvenuto in pochi giorni ad Atene, non è stato rivendicato, ma il dipartimento anti-terrorismo nazionale punta il dito contro il movimento anarco-insurezionalista, responsabile dell'esplosione, avvenuta il 9 gennaio davanti al Parlamento greco. Secondo le indagini dallo stesso dipartimento, l'ordigno sarebbe stato nascosto in un sacchetto davanti alla scuola di formazione per funzionari pubblici nel quartiere di Patassìa, ubicato nella zona ovest della capitale.

Leggi tutto