Clima, il mondo spegne le luci

1' di lettura

Insieme ai monumenti più noti si spegneranno per 60 minuti anche scuole, uffici, alberghi ed edifici privati. Un gesto simbolico per richiamare l'attenzione sulla lotta ai cambiamenti climatici. GUARDA IL VIDEO E LE FOTO

GUARDA LE FOTO

E' cominciata dalle Isole Catham in Nuova Zelanda (alle 7.45 ora italiana), la lunga maratona del Wwf per il clima che oggi alle 20.30 ora locale, attraversando tutti i fusi orari, spegnerà le luci di oltre 4.000 città e 1.274 monumenti simbolo in 125 Paesi per un momento di coesione globale senza precedenti.

Dalle favelas di Rio de Janeiro alle colline di Los Angeles, dalla Città Proibita di Pechino alle Piramidi egiziane, centinaia di milioni di persone in ogni angolo del pianeta saranno virtualmente unite per dare un messaggio forte e chiaro contro i cambiamenti climatici e celebrare insieme l'unica cosa che tutti abbiamo in comune, il nostro pianeta. In Italia, dove hanno aderito oltre 140 tra grandi città e piccoli Comuni, il messaggio del Wwf è partito da Roma dove è calato il buio sulla Fontana di Trevi.

Guarda anche:
Tutti i social network per vivere a impatto zero
Copenaghen, accordi non vincolanti
Clima, Al Gore: non abbiamo risolto il problema

Leggi tutto