Riforma sanità, sì della Camera completa successo riforma

1' di lettura

Tornato nell'ala sud del Campidoglio di Washington per un vizio procedurale, il provvedimento voluto da Barack Obama ha ottenuto, nella serata del 25 marzo, il definitivo via libera relativo al pacchetto modifiche

Dopo aver approvato la legge voluta da Barack Obama sulla riforma del sistema sanitario, il Congresso americano ha dato via libera anche al pacchetto di modifiche, completando così il trionfo dei democratici. La Camera dei rappresentati ha, infatti, approvato per 220 voti contro 207 le modifiche, ratificate poche ore prima al Senato. I deputati sono tornati a votare, nella serata del 25 marzo, il pacchetto, perché nel passaggio al Senato s'era creata una leggera modifica del testo, consistente in un'alterazione di sedici righe su 153 pagine.

Guarda anche:
Usa, riforma sanità torna alla Camera per vizio procedurale
Sanità Usa, Obama firma la riforma

Leggi tutto