Disarmo, intesa storica tra Usa e Russia

1' di lettura

La firma a Praga l'8 aprile. Per il Cremlino l'accordo avrà un legame con i programmi di difesa antimissile. Per la Casa Bianca, invece, “non stabilisce limiti”. Obama: “E’ il più ampio accordo sulla riduzione degli armamenti degli ultimi 20 anni”

BARACK OBAMA: L'ALBUM FOTOGRAFICO

Il presidente Barack Obama ha annunciato oggi che Usa e Russia hanno raggiunto "il più ampio accordo sulla riduzione di armamenti in due decenni". L'accordo raggiunto tra Usa e Russia - ha detto - "riduce di circa un terzo le armi nucleari che i due paesi potranno dislocare". L'intesa, che sarà firmata l'8 aprile a Praga, stabilisce un tetto di 1.550 testate nucleari operative e di 800 vettori nucleari, ha annunciato la Casa Bianca.

Il nuovo accordo sul disarmo sara' fissato in forma giuridicamente vincolante il legame tra le armi offensive strategiche e quelle difensive: lo si legge in un comunicato dell'ufficio stampa del Cremlino, secondo quanto riferisce l'agenzia statale Itar-Tass. Era questo uno dei punti di maggior disaccordo nei negoziati. Secondo la Casa Bianca, invece la nuova intesa non stabilisce limiti sui programmi di difesa anti-missile.

Guarda anche:
Praga, Obama: guideremo il mondo verso disarmo nucleare
Sanità Usa, Obama firma la riforma: "Inizia una nuova era"

Leggi tutto