Sierra Leone, frana in miniera provoca una carneficina

1' di lettura

Tragedia nel paese africano, dove per il cedimento d'un fossato molti minatori hanno perso la vita. Secondo le autorità locali, gli uomini lavoravano in condizioni di sicurezza estremamente precarie

Una frana in una miniera d'oro, ubicata a circa 290 km da Freetown, capitale della Sierra Leone, ha sepolto oltre duecento persone. Secondo quanto riferito dal ministero delle Risorse Naturali, a cedere è stato un fossato scavato in un sito "non ufficiale". I minatori, coinvolti nella tragedia, non avevano alcuna preparazione professionale né strumenti adeguati. Una tragedia, dunque, causata, in primo luogo, dalla non osservanza di nessuno standard di sicurezza.

Leggi tutto