Usa, riforma sanitaria verso l'approvazione

1' di lettura

Dal 15 marzo inizia una settimana decisiva sul fronte dell'iter legislativo del piano sanitario, tanto caro al presidente Obama. Il portavoce Robert Gibbs ha fatto sapere che la maggioranza democratica andrà al muro contro muro per approvare il testo

Barack  Obama ha rinviato il primo viaggio oltreoceano del 2010 per concentrare gli sforzi sulla legge di riforma della sanità, che s'avvia all'approvazione definitiva. Dal 15 marzo inizia, infatti, il "last week", che sarà caratterizzato dal'esame del provvediemtno da parte della commissione Bilancio della Camera e, quindi, dal voto finale dell'Aula. La Casa Bianca mostra un deciso ottimismo a partire dall'alto consigliere David Axelrod, che ha detto: "La  vittoria è vicina, nonostante i lobbisti delle compagnie assicurative si preparino ad assediare Capitol Hill come cavallette, per far deragliare la riforma. Noi crediamo che la gente abbia capito che questo è il momento e che, se non agiamo ora, ci saranno conseguenze molto negative". Gli ha fatto eco Robert Gibbs, portavoce della Casa Bianca, che ha annunciato: "La  maggioranza democratica andrà al muro contro muro". Quindi ha assicurato: "La riforma passerà entro la settimana".

Guarda anche:
Riforma sanitaria, l'ok del Senato
Obama: "Riforma sanitaria mai così vicina"

Leggi tutto