Afghanistan, strage a Kandahar

kandahar
1' di lettura

Almeno 35 morti in quattro attentati nella capitale spirituale del paese. Obiettivo la liberazione di alcuni talebani da un carcere.

Quattro esplosioni hanno sconvolto oggi la città di Kandahar, nel sud del paese. Alle 22, ora locale, un kamikaze si è fatto esplodere vicino a una prigione in cui sono rinchiusi diversi talebani. E' seguito un attacco di ribelli con l'intenzione di forzare il carcere. Contemporaneamente sono esplosi altre tre ordigni in altri luoghi della città. Il bilancio più grave si è avuto vicino alla stazione di polizia dove l'attentato ha coinvolto i partecipanti a un banchetto nuziale che si svolgeva lì vicino. Il bilancio finale delle vittime parla di almeno 35 morti.
La provincia di Kandahar sarà il prossimo obiettivo delle forze occidentali, che hanno intenzione di riconquistare il pieno controllo della zona.

Leggi tutto