Sulla tv americana compare Jaycee Lee, rapita per 18 anni

1' di lettura

Sono state diffuse le prime immagini della donna, rapita all'età di 11 ani e tenuta sotto sequestro per quasi un ventennio. Lo scorso agosto si era appresa la notizia che la 29enne aveva avuto due figli dal rapitore

In un filmato amatoriale di circa 30 secondi, trasmesso dall'emittente americana Abc, è comparsa per la prima volta in televisione Jaycee Lee Dugard, rapita quando era appena 11enne e tenuta segregata, per 18 anni, nel retro di un bungalow ad Antioch, a 70 km da San Francisco.

Jaycee, che oggi conta 29 anni ed è madre di due bambine di 11 e 15 anni, avute dal suo rapitore Phillip Garrido, appare nel video accanto alla madre e alla sorella durante una scena domestica. Il caso era venuto alla luce nell'agosto scorso, quando la polizia si era insospettita per lo strano comportamento di una coppia di coniugi, fermati per un controllo. Gli agenti scoprirono che la donna, indicata dalla coppia come propria figlia, era invece Jaycee Lee, rapita 18 anni prima.

Guarda anche:
Il caso di Jaycee Lee, rapita e stuprata per 18 anni

Leggi tutto