Giappone, la principessa Aiko vittima di bullismo a scuola

Una foto di archivio del 24 Novembre 2005 della principessa giapponese Masako con il principe Naruhito e la piccola principessa Aiko
1' di lettura

L'unica figlia dell'erede al trono Naruhito è finita nel mirino di ragazzi più grandi insieme con un gruppo di compagni. La piccola è stata costretta a lasciare temporaneamente il prestigioso istituto di Tokyo dove studia

La principessina Aiko, 8 anni, figlia unica dell'erede al trono del Giappone, Naruhito, è stata costretta a lasciare temporaneamente la scuola perché vittima di bullismo da parte di un gruppo di compagni.

La piccola, che studia in una prestigiosa scuola di Tokyo, la Gakushuin, è stata così male da accusare dolori di stomaco e ansia. Dallo scorso martedì, ha reso noto l'Agenzia della Casa imperiale, non è andata più a scuola.
La principessina, insieme a un gruppo di suoi compagni, era finita nel mirino di ragazzi più grandi.

Aiko è figlia di Naruhito e sua moglie Masako, la 'principessa triste' che ha sofferto per anni di una depressione da stress dovuta alla rigidità del protocollo della Casa Imperiale e alle pressioni per mettere al mondo un erede maschio.
La legge salica giapponese stabilisce infatti che può diventare imperatore solo un uomo, il che impedisce ad Aiko di salire un giorno sul Trono del Crisantemo. Nella linea di successione è dunque entrato Hisahito, il terzo figlio del fratello minore di Naruhito, il principe Akishino, e sua moglie, la principessa Kiko.

Leggi tutto