Uguanda, decine di morti per alcune frane

In una foto d'archivio del 2007 strade allagate a Kampala (Uganda)
1' di lettura

Cenntinaia di persone sono rimaste sepolte dagli smottamenti provocati dalle violente piogge che stanno interessando l'est del Paese. Il ministro dei disastri Tarsis Kabwegyere: ci aspettiamo altre frane

Almeno 45 persone sono morte e in centinaia risultano disperse nell'est dell'Uganda per alcune frane create dalle forti piogge. Lo ha detto oggi il ministro per il problema dei disastri Tarsis Kabwegyere, secondo il quale "45 corpi sono stati recuperati, ma circa 300 persone, temiamo, sono rimaste sepolte dalle frane. Ci aspettiamo che altre frane vengano con un nuovo intensificarsi delle piogge".

La frana si è verificata durante la notte nella regione montuosa di Bududa, circa 300 chilometri ad est della capitale, Kampala,
una zona soggetta di frequente a smottamenti di terreno.

Leggi tutto