Medio Oriente, non c'è pace nella città santa di Hebron

1' di lettura

Continuano i disordini nel comune cisgiordano, dove si sono verificati scontri tra palestinesi e israeliani. La tensione maggiore è stata registrata nella zona della Tomba dei Patriarchi, un importante luogo di culto sia per i musulmani sia per gli ebrei

Continua a restare alta la tensione in Medio Oriente, che ha visto verificarsi disordini nella città cisgiordana di Hebron al termine delle preghiere del venerdì nelle moschee. E' quanto riferito da fonti locali, secondo cui in diversi punti della città giovani palestinesi continuano a lanciare sassi contro reparti dell'esercito israeliano. Al momento non si hanno notizie di vittime. La tensione maggiore è stata registrata nella zona della Tomba dei Patriarchi, un importante luogo di culto sia per i musulmani sia per gli ebrei.

Leggi tutto