Alluvione a Madeira, proclamati 3 giorni di lutto nazionale

1' di lettura

Lo ha deciso il governo dell’isola portoghese. E intanto si continua a scavare a mani nude tra il fango e le macerie. “Probabilmente troveremo altri corpi” ha detto il sindaco del capoluogo

Il governo ha decretato tre giorni di lutto nazionale in Portogallo per le 42 vittime dell'alluvione di Madeira. E intanto i soccorritori proseguono le ricerche tra le macerie e il fango alla ricerca di altre corpi. “Molto probabilmente troveremo altri corpi” ha detto il sindaco di Funchel (capoluogo dell’isola portoghese) Miguel Albuquerque. Le vittime dell’alluvione sono, per ora, almeno 42. Oltre 200 le persone che hanno perso la casa e sono state trasferite in rifugi temporanei. E la macchina degli aiuti è già partita. A mobilitarsi la Commissione europea, ma anche la stella portoghese del Real Madrid Cristiano Ronaldo, che è nato e cresciuto proprio a Madeira.

Guarda anche:
Alluvione a Madeira, le foto
Madeira, sale il numero delle vittime
I video da YouTube

Leggi tutto