Iran, David Petraeus: basta con le buone maniere

1' di lettura

Il generale americano che guida il comando centrale americano in Medio Oriente dice che è venuto il momento di scegliere la via della pressione.

Basta con le buone maniere. Per il generale David Petraeus, che guida il Comando centrale statunitense per il teatro Mediorientale, "è arrivato il momento di scegliere la via della pressione" per costringere Teheran a rispettare la volontà della comunità internazionale sul nucleare. "Anche se l'Iran "non è ancora pronto" a dotarsi dell'atomica - ha dichiarato Petraeus al programma della Nbc 'Meet the press' - credo che nessuno possa dire che gli Stati Uniti e il resto del mondo non abbiano dato all'Iran ogni opportunità per risolvere le questioni con la diplomazia. Ciò pone le basi per passare alla strada della pressione, che è il cammino che abbiamo iniziato", ha aggiunto - E' arrivato il momento di azioni più severe, attraverso sanzioni decise dal Consiglio di Sicurezza dell'Onu". Il comandante americano in Iraq e Afghanistan ha poi spiegato che le ultime iniziative iraniane sul fronte nucleare avrebbero indotto i servizi segreti americani ad aggiornare le valutazioni del 2007, che minimizzavano la minaccia del programma atomico di Teheran, e ha chiuso il suo intervento passando la palla all'ONU. "Probabilmente -  ha concluso - avremo nuovi elementi dall'Aiea quando tornerà a riunirsi tra una settimana o giù di lì".

Leggi tutto