Marocco, minareto crolla su fedeli. Almeno 40 vittime

1' di lettura

Sarebbero le piogge torrenziali che si sono abbattute su tutta la regione negli ultimi giorni ad aver provocato il crollo del minareto della storica moschea nella medina di Meknes. Si tratta della peggiore catastrofe del genere avvenuta in Marocco

Sarebbero di almeno 40 morti 71 feriti il bilancio delle vittime del crollo in Marocco del minareto della storica moschea di Bab el-Bardieyinne, nella medina di Meknes, 140 chilometri a sud-ovest della capitale Rabat, avvenuto durante la preghiera del venerdì.

Secondo alcune fonti il crollo del minareto della moschea di Bab Berdieyinne sarebbe stato causato dalle piogge intense che da giorni si abbattono su gran parte del Marocco. L'edificio, che risale al 1709, era stato restaurato nel 2008 e inaugurato dal sovrano Mohammed VI. Secondo fonti dei vigili del fuoco la chiusura di altre moschee nel centro di Meknes ha portato a Bab Berdieyunne una folla maggiore del previsto aggravando il bilancio dell'incidente. Tra le vittime ci sono molte persone anziane che non sono riuscite a fuggire al momento del crollo. Vi sarebebro ancora un'ottantina di persone sotto le macerie la le ricerche dei superstiti sono rese molti difficili a causa del maltempo.

Leggi tutto