Frattini tenta la mediazione tra Libia e Svizzera

1' di lettura

Italia e Malta incalzano Berna: "Abolisca la lista nera dei libici". Appello al termine del vertice alla Farnesina tra i ministri degli Esteri: "Tripoli sblocchi il rimpatrio dei due cittadini elvetici"

Il ministro degli Esteri, Franco Frattini ha chiesto a Libia e Svizzera di fare "un passo congiunto" per risolvere la crisi dei visti. Nel corso di una riunione a Villa Madama con il collega di Tripoli, Mousa Kousa, con quello maltese, Tonio Borg, il titolare della Farnesina ha esortato la Libia a ripristinare "il flusso ordinario di cittadini europei" dai Paesi dell'area Schengen e nel contempo ha invitato la Svizzera a togliere le 188 personalita' libiche dalla lista nera di Schengen. Il capo della Farnesina ha anche lanciato un monito a non usare il trattato di Schengen "come strumento per risolvere le questioni bilaterali" e, insieme al collega maltese, ha invitato le autorità di Berna a venire incontro alla richieste libiche per chiudere il contenzioso bilaterale.

Guarda anche:
Frattini: preoccupato per la situazione in Libia
Libia, sospesi visti di ingresso per i cittadini Ue
Onu, Gheddafi show: Il Consiglio di Sicurezza fa terrorismo

Leggi tutto
Prossimo articolo