Belgio, scontro tra due treni. Venticinque morti

1' di lettura

Due convogli di pendolari sono entrati in collisione nell'ora di punta a 20 chilometri da Bruxelles in direzione sud. Tra le ipotesi il mancato rispetto di un semaforo rosso. Traffico in tilt, interrotti collegamenti con Parigi e Londra. LE IMMAGINI

INCIDENTI FERROVIARI, L'ALBUM FOTOGRAFICO

Un incidente ferroviario ha provocato venticinque morti e diversi feriti alla stazione di Halle, una cittadina distante 20 chilometri dalla capitale Bruxelles in direzione sud.
All'ora di punta, intorno alle 8:30, due treni della linea Mons/Bruxelles sono entrati in collisione e i soccorritori sono ancora al lavoro per evacuare i passeggeri dai convogli coinvolti; secondo le prime indicazioni, alcuni dei feriti sarebbero stati ricoverati in gravi condizioni.

Le cause dello scontro non sono state ancora ufficialmente accertate. In base alle prime indicazioni, alla base dell'accaduto sarebbe il mancato rispetto di un semaforo rosso da parte di uno dei due convogli.

L'incidente, avvenuto mentre sulla regione era in corso una nevicata di non particolare intensità, ha bloccato i collegamenti ferroviari tra la Francia e il Belgio e il collegamento Eurostar tra la capitale belga e Londra.

I due treni entrati in collisione - entrambi diretti a Bruxelles e provenienti uno da Lovanio, nelle Fiandre, e uno da Mons, in Vallonia - avevano numerosi pendolari a bordo. A non rispettare il semaforo sarebbe stato il convoglio proveniente da Lovanio.

Un passeggero testimone dello scontro tra i due treni ha raccontato sconvolto: "C'è stata una collisione brutale. In un istante, tutto il mondo si è rovesciato. Non ci sono parole per descrivere cosa è successo". Secondo questo passeggero - le cui parole sono state raccolte dalla Tv nazionale belga - i due treni non avrebbero frenato.

La catastrofe di oggi ha subito riportato alla memoria l'incidente ferroviario avvenuto sempre in Belgio il 29 marzo 2001, quando due treni si scontrarono, facendo una decina di vittime, a causa di un difetto di comunicazione tra il personale ferroviario fiammingo e quello vallone.

LE TESTIMONIANZE

Leggi tutto