Sudafrica in marcia per ricordare la liberazione di Mandela

1' di lettura

L'11 febbraio 1980, dopo 27 anni di prigione, veniva scarcerato, a Città del Capo, il leader della lotta all'apartheid. Nell'anniversario dello storico evento, migliaia in strada per rendere omaggio all'ex presidente di colore

Promossa dai leader dell'"African national congress" all'esterno della prigione di Victor Vester, la marcia dell'11 febbraio non è soltanto un atto commemorativo della liberazione di Nelson Mandela, ma anche un viaggio della memoria sui primi passi da uomo libero dell'ex presidente del Sudafrica. L'11 febbraio del 1990 resta un giorno storico per la nazione, a lungo segnata dal regime dell'apartheid. Dopo ventisette anni di prigione, veniva infatti scarcerato colui che sarebbe diventato, nel 1994, il primo presidente di colore del Sudafrica. Mandela, che conta 91 anni, si è ritirato dalla vita politica nel 2004 e, da allora, si mostra raramente in pubblico. In una delle poche uscite ufficiali l'ex presidente è stato festeggiato, in occasione dei suoi 90 anni, con uno storico concerto ad Hyde Park. 

Leggi tutto