Frattini: che l'Iran rispetti i diritti umani

franco frattini
1' di lettura

Il ministro degli Esteri italiano si dice preoccupato per gli incidenti e chiede sanzioni verso il regime di Teheran. Escluso l'interento armato, bollato come catastrofe.

Il ministro degli Esteri italiano interviene sugli scontri a Teheran tra polizia e opposizione, nel giorno dell'anniversario della rivoluzione khomeinista. Il capo della Farnesina si dice preoccupato per gli incidenti che vedono coinvolti i capi dell'opposizione e chiede all'Iran il rispetto dei diritti umani. Esclusa l'ipotesi di un intervento armato, visto come catastrofico. Il mezzo per fare pressioni sul regime di Teheran, dice Frattini, sono le sanzioni.

Leggi anche:
Iran, in rete i video delle proteste

Nucleare, Ahmadinejad: via a produzione di uranio arricchito
Teheran, tentato assalto all'ambasciata italiana: il video

Leggi tutto