Nucleare iraniano, Obama: subito sanzioni

barack obama
1' di lettura

Il presidente americano spiega che le reazioni contro Teheran arriveranno entro poche settimane. Solo la Cina chiede ancora negoziati.

Barack Obama ha detto che "la comunità internazionale" si sta muovendo nella direzione di imporre nuove sanzioni all'Iran "rapidamente". Il presidente degli Stati Uniti ha ricordato che Teheran ha rifiutato la proposta dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea) di arricchire all'estero il suo uranio. Per questo, "ciò per cui lavoreremo nelle prossime settimane è l'elaborazione di un significativo regime di nuove sanzioni che facciano capire alla Repubblia islamica quanto sia isolata dalla comunità internazionale", ha detto Obama.

Anche il segretario alla Difesa, Robert Gates, ha precisato alla Fox News che "il periodo di tempo sarà di settimane, non di mesi" Questa volta più che mai al fianco deli Usa sembra esserci la Russia, che ha lanciato un segnale forte all'Iran.

Leggi anche:
Teheran, tentato assalto all'ambasciata italiana: il video
Nucleare, l'Iran arricchisce l'uranio.
Iran-Occidente: sale la tensione
Nucleare, Ahmadinejad: via a produzione di uranio arricchito
Nucleare, l'Iran boccia l'accordo dell'Aiea
L'ultimatum dell'Iran: "Produrremo combustibile nucleare"

Leggi tutto