Obama, lavoro e fisco nel discorso sull'Unione

1' di lettura

Usa, grande attesa per il secondo discorso del presidente sullo stato dell'Unione. Dopo la sconfitta elettorale in Massachusetts dovrà convincere gli americania a credere ancora in lui

Dopo la peggiore battuta d'arresto in un anno trascorso alla casa Bianca, il presidente statunitense Barack Obama, nel discorso annuale sullo Stato dell'Unione che terrà in serata, si impegnerà a far ripartire l'occupazione e a mettere sotto controllo il deficit di bilancio. Il discorso di Obama davanti al Congresso stasera alle 21 ora di Washington (le 3 di notte in Italia) cade a una settimana dalla sconfitta elettorale dei democratici per il seggio suppletivo al Senato in Massachusetts. Secondo quanto anticipato dalla Reuters,  la parte più enfatica del discorso probabilmente riguarderà temi populisti come l'imposizione di nuovi limiti a Wall Street e l'offerta di agevolazioni fiscali alle famiglie della classe media. Accusato dai repubblicani di far crescere adispmisura il debito pubblico, potrebbe proporre anche un congelamento di tre anni su molti programmi di spesa interna e abbozzare altre misure per contenere il deficit di bilancio.

Guarda anche:

Obama: "Recupererò i soldi dei contribuenti americani"
Banche Usa, l'offensiva di Obama: "Basta con gli eccessi"
Obama, anniversario amaro: il seggio di Kennedy va a Brown
Il discorso di insediamento di Barack Obama
Riforma Sanità, il Senato fa un regalo a Obama

Leggi tutto