Venezuela, studenti contro Chavez. Scontri: due morti

1' di lettura

Tensione a Caracas dopo la decisione del presidente di chiudere una televisione ostile al governo. Gas lacrimogeni e cariche della polizia. Un ragazzo di 15 anni e un uomo di 28 hanno perso la vita

Uno studente di 15 anni e un uomo di 28 sono stati uccisi e numerosi altri sono rimasti feriti nel corso di una manifestazione tra filo governativi e oppositori del presidente Hugo Chavez organizzata nella città di Merida, nel nord del Venezuela, contro il provvedimento del governo di chiudere una televisione critica nei confronti del presidente Hugo Chavez. A Caracas la polizia venezuelana ha usato gas lacrimogeni per disperdere migliaia di studenti che sfilavano in corteo per la stessa ragione.

Guarda anche:
Dal Venezuela il no alla Playstation
Chavez: niente doccia, siamo comunisti
Il Venezuela statalizza le compagnie petrolifere
Venezuela: il popolo con Chavez, ma non è più... unido

Leggi tutto