Venti di guerra sul 38° parallello, tensione tra le Coree

1' di lettura

Il ministro della difesa di Seul: un'azione preventiva unica scelta per proteggerci da un attacco nucleare. Pyongyang: è una dichiarazione di guerra. La comunità internazionale fa pressioni sul Nord per tornare al tavolo negoziale

Nuove tensioni tra le due Coree, con il Nord che accusa il Sud di aver formulato a tutti gli effetti una "dichiarazione di guerra". Pyongyang si è scagliata contro la dichiarazione del ministro della Difesa di Seul, secondo cui "un'azione preventiva" sarebbe l'unica scelta per proteggere il Paese dai danni provocati da un ipotetico lancio nucleare della Corea del Nord. Il nuovo scontro tra i due Paesi avviene mentre la comunità internazionale continua a premere su Pyongyang perchè torni al tavolo negoziale sul nucleare.

Guarda anche:
Corea, Seoul invia navi da guerra nel Mar Giallo
Nord Corea, plutonio disponibile per armi nucleari
Nord Corea, vertice a tre per rilanciare i negoziati
Nucleare, summit tra la Corea del Nord e la Cina
Nuova sfida della Corea del Nord: lanciati 7 missili

Leggi tutto