Haiti, l'isola dei bimbi schiavi

1' di lettura

Il terremoto che ha colpito l'isola rischia di accentuare il fenomeno già diffuso della tratta di esseri umani. Robert Cadet, fondatore di un'associazione che combatte proprio questo mercato, racconta a SKY TG24 la sua storia

VAI ALLO SPECIALE

L'ALBUM FOTOGRAFICO DELLA TRAGEDIA


TESTIMONIANZE DALL'INFERNO
. Ascolta le voci dei sopravvissuti

La tratta degli esseri umani è estremamente diffusa ad Haiti, è radicata nella cultura. Il terremoto che ha colpito l'isola rischia di accentuare il fenomeno. Lo sottolinea Robert Cadet, fondatore della Restavek Foundation, un'associazione che cerca di salvare i bambini dal rischio di diventare schiavi. Lui stesso da piccolo è stato venduto dai suoi genitori a una famiglia benestante. La sua è la storia di un riscatto.


Guarda anche:
Haiti, allarme dell'Unicef: scomparsi 15 bimbi dagli ospedali
Haiti, il governo italiano verso corsia preferenziale adozioni
Giovanardi a SKY TG24: "Ecco come aiutare i bambini haitiani"
Tante le coppie che chiedono di adottare i bambini haitiani
Haiti, il video amatoriale girato in un orfanotrofio

Leggi tutto