Usa: Fbi, allarme bomba su aereo. Ma era un equivoco

1' di lettura

Un aereo della Us Airways partito da New York e diretto a Louisville è stato costretto a compiere un atterraggio d'emergenza a Philadelphia dopo una minaccia bomba a bordo. Un oggetto religioso è stato scambiato per un congegno

Un aereo della Us Airways partito da New York e diretto a Louisville è stato costretto a compiere un atterraggio d'emergenza a Philadelphia dopo una minaccia bomba a bordo. Lo ha reso noto l'Fbi, spiegando che un passeggero è stato fermato.
Poco dopo però la polizia ha riferito che nessun passeggero è stato arrestato e che un oggetto religioso è stato scambiato per un congegno. L'aereo era partito dall'aeroporto di LaGuardia.

Secondo quanto riferito dalla CBS 3 un passeggero di sesso maschile aveva legato a sé un "oggetto". Le unità dell'Fbi, riferisce la Nbc, sono salite a bordo e hanno verificato che non si trattava di una bomba ma di un oggetto religioso. Un portavoce dell'aeroporto ha detto che l'aereo è atterrato senza incidenti e che i passeggeri sono stati trasferiti su un altro volo.

Leggi tutto