Haiti, neonata estratta viva dalle macerie dopo otto giorni

1' di lettura

Una neonata di pochi giorni trovata nel letto. Sono state salvate dai soccorritori anche un'anziana donna e altre due bambine. La terra, intanto, trema ancora:nuova scossa di magnitudo 6,1

VAI ALLO SPECIALE

L'ALBUM FOTOGRAFICO DELLA TRAGEDIA


TESTIMONIANZE DALL'INFERNO
. Ascolta le voci dei sopravvissuti

A otto giorni dal terremoto ad Haiti le macerie regalano quelli che ormai si possono definire dei miracoli. Sei le persone estratte vive nelle ultime 24 ore: ultimi in ordine di tempo tre bambini (di cui una neonata) e una ragazza di 26 anni. In precedenza un uomo era stato tirato fuori da sotto il Caribbean Market e una donna anziana dalle macerie della cattedrale di Port-au-Prince.

La terra, però, torna a tremare. Ancora terrore ad Haiti per una forte scossa di assestamento che ha ripiombato i susperstiti nell'incubo del sisma del 12 gennaio. Il Paese caraibico è stato svegliato per una scossa di 6,1 gradi di magnitudo sulla scala Richter che ha fatto tremare gli edifici, accompagnata da un terrificante rombo. La gente è uscita urlando nelle strade e alcuni edifici, già lesionati dal sisma, sono crollati. Il terremoto è stato forte e prolungato, avvertito in diversi punti di Port au Prince. L'epicentro è stato localizzato a una profondita' di 10 chilometri, a 59 chilometri dalla capitale haitiana. Non è scattato l'allarme tsunami nei Caraibi.


TUTTI I VIDEO SU HAITI





Guarda anche:

Haiti, le immagini della tragedia in presa diretta. Lo speciale di Current
Nuova scossa di terremoto ad Haiti
Nel paese caraibico si combatte per il cibo
Quattro persone estratte vive
Berlusconi invia Bertolaso sul luogo del terremoto
Il video amatoriale girato in un orfanotrofio
Ad haiti sbarcano i marines. E gli aiuti arrivano dal cielo
Morto il funzionario dell'Onu Guido Galli
Rientrano a Roma i primi 13 italiani

Terremoto Haiti, i video amatoriali finiscono in rete
Facebook si trasforma in una bacheca d'emergenza

Leggi tutto