Iraq, condannato a morte Ali "il chimico"

1' di lettura

Sarà impiccato per aver usato il gas letale sul villaggio curdo di Halabja: 5 mila morti, tra cui donne e bambini. Era un do dei più stretti collaboratori di Saddam Hussein

Ali Hassan al Majid, detto 'Alì il chimico', è stato condannato oggi a morte per impiccagione per avere ordinato nel 1988 il bombardamento con gas letale del villaggio curdo di Halabja, uccidendo circa 5.000 persone: lo ha annunciato la televisione pubblica irachena.

Leggi tutto
Prossimo articolo