Benedetto XVI: "Crisi ha provocato instabilità sociale"

1' di lettura

Nel corso dell'udienza con il corpo diplomatico accreditato presso la Santa Sede il pontefice ha dichiarato che l'umanità è ancora segnata dal tracollo economico mondiale. Condannate, inoltre, le forme di violenza contro i cristiani

Tradizionale udienza pontificia d'inizio anno con il corpo diplomatico accreditato presso la Santa Sede. Vari temi toccati, nel corso del discorso, da Benedetto XVI, a cominciare da quello della crisi "che ha colpito l'economia mondiale e che ha provocato una grave e diffusa instabilità sociale". Il pontefice ha quindi rilevato che "la crisi non è superata e minaccia il creato". Papa Ratzinger ha fatto anche riferimento alle violenze contro i cristiani, con esplicita menzione di situazioni di pericolo in Medioriente, Iraq, Egitto e Pakistan.

Leggi tutto