Usa, giallo sulla morte dell'erede Johnson & Johnson

1' di lettura

E' deceduta a Los Angeles, ad appena trent'anni, la figlia del magnate americano in circostanze non chiare. Gli investigatori, infatti, non escludono che la donna possa essere morta a causa di un'overdose

A soli trent'anni Casey, la ricchissima ereditiera del gruppo Johnson & Johson, è stata trovata priva di vita nella sua casa a Los Angeles, forse già morta da qualche giorno. Potrebbe essere deceduta per cause naturali, ma gli investigatori non escludono un'overdose anche in considerazione della dipendenza della giovane dagli stupefacenti. A dare l'annuncio sul blog di Twitter, la sua fidanzata Tila Tequila, un'attrice del web e degli show americani. Per la notoria vita scandalosa di Casey i genitori hanno chiesto il rispetto della privacy e scritto, in una nota, che quella della loro figlia è stata una tragica perdita.

Leggi tutto