Obama, vertice alla Casa Bianca contro il terrorismo

Obama
1' di lettura

Il presidente degli Usa ha chiesto un incontro con Cia e Fbi dopo le falle nella protezione negli aeroporti e il tentato attacco sul volo per Detroit. Il portavoce della Casa Bianca: "Stop al trasferimento dei detenuti di Guantanamo nello Yemen"

Gli Stati Uniti hanno sospeso il programma di trasferimento di alcuni detenuti di Guantanamo nello Yemen. Lo ha detto il portavoce della Casa Bianca Robert Gibbs. Il terrorista nigeriano che ha tentato a Natale di far esplodere un aereo Usa diretto a Detroit era stato addestrato in un campo di Al Qaida proprio nello Yemen. "Pur rimanendo decisi a rispettare l'impegno di chiudere il carcere di Guantanamo - ha detto Gibbs - è stato deciso che al momento non sarebbe una buona idea trasferire altri detenuti nello Yemen". Dei circa 200 detenuti ancora reclusi a Guantanamo una novantina sono yemeniti.

Alla Casa Bianca è previsto anche il vertice sulla sicurezza dopo le ultime falle soprattutto nei trasporti aerei. Dal fallito attentato di Natale, all'allarme a Newark per un uomo che è riuscito a eludere i controlli. Barack Obama ha recentemente riaffermato l'impegno degli Usa contro il terrorismo, soprattutto dopo le minacce di al Qaeda provenienti dallo Yemen (dove si è addestrato il nigeriano del volo Amsterdam-Detroit) e dove gli Usa avevano chiuso la propria ambasciata.

Guarda anche:
Battaglia nello Yemen ma l'ambasciata Usa riapre
Yemen, alta tensione. Hillary Clinton: "Minaccia globale"
Yemen, USA e GB chiudono le ambasciate
Yemen, Londra annuncia task force anti-terrorismo con Usa
Ascolta il discorso di Obama
Gli Usa pensano a rappresaglia nello Yemen
Fallito attentato sul volo Amsterdam-Detroit
Obama: lotta al terrore. Ma negli Usa cresce la paura

Leggi tutto