Terrorismo, Obama: errori inaccettabili. E sfida Al Qaeda

1' di lettura

Al termine dello speciale vertice di Washington, il presidente Usa ha fatto il punto della situazione in un discorso in cui ha detto che si poteva prevenire l'attentato di Natale. E su Al Qaeda: distruggeremo questa organizzazione terroristica

Al termine dello speciale vertice di Washington sul terrorismo, il presidente degli Stati Uniti ha fatto il punto della situazione in un discorso in cui ha rilevato che, in occasione del fallito attentato sul volo della Delta Airlines nel giorno di Natale, "il sistema di sicurezza americano ha fallito in una maniera disastrosa". L'attacco poteva, infatti, essere prevenuto, in quanto le autorità americane avevano abbastanza informazioni per agire ma, purtoppo, non sono riuscite a mettere insieme i vari elementi che indicavano il pericolo. Poi, ha lanciato la sfida ad Al Qaeda: "La attaccheremo ovunque tenti di radicarsi e distruggeremo questa organizzazione terrorista". Il numero uno della Casa Bianca ha inoltre affermato che si sta vivendo "uno stato di crisi gravissima" e che, nonostante tutto, si continuerà nella chiusura del carcere di Guantanamo.

Guarda anche:
Battaglia nello Yemen, ma l'ambasciata Usa riapre
Yemen, alta tensione. Hillary Clinton: "Minaccia globale"
Yemen, USA e GB chiudono le ambasciate
Yemen, Londra annuncia task force anti-terrorismo con Usa
Gli Usa pensano a rappresaglia nello Yemen
Fallito attentato sul volo Amsterdam-Detroit


Leggi tutto