Obama: Al Qaeda in Yemen dietro attacco al volo Delta

1' di lettura

Il presidente americano: "Hanno addestrato e armato" il nigeriano arrestato. Ancora polemiche sulla sicurezza interna. Verso una riorganizzazione dell'intelligence per evitare nuove falle. Guarda il video del presidente Usa

Il presidente Usa Barack Obama ha attribuito alla branca yemenita di Al Qaida la responsabilità di aver armato e addestrato il fallito attentatore del volo Amsterdam-Detroit. Riferendosi al giovane nigeriano arrestato, Umar Faruk Abdulmutallab, il presidente ha detto: "Noi sappiamo che veniva dallo Yemen, un paese in preda a una grande povertà e a insurrezioni sanguinose. Risulta che abbia aderito a una branca affiliata ad Al Qaida e che questo gruppo della penisola araba l'abbia addestrato, equipaggiato con gli esplosivi e diretto per l'attacco a questo aereo in rotta verso l'America". Martedì prossimo a Washington riunione con i responsabili dell'intelligence Usa in vista ci sarebbe una riorganizzazione delle agenzie per evitare nuove falle nella sicurezza.

Guarda anche:

Ascolta il discorso di Obama
Gli Usa pensano a rappresaglia nello Yemen
Fallito attentato sul volo Amsterdam-Detroit
Obama: lotta al terrore. Ma negli Usa cresce la paura
La testimonianza del regista olandese, che ha bloccato il terrorista
Allarme terrorismo, Obama convoca i vertici della sicurezza  

Leggi tutto
Prossimo articolo