Pakistan, carneficina alla partita di pallavolo

1' di lettura

Attacco suicida in un centro sportivo nel nord-ovest del paese, roccaforte di talebani e uomini di Al Qaeda. Almeno 75 vittime. Per la polizia si tratta di una rappresaglia contro la decisione di allontare i miliziani

Un attacco suicida in un centro sportivo nella zona nordoccidentale del paese - dove si trovano alcuni rifugi di talebani e terroristi di al Qaeda- ha fatto almeno 75 vittime durante una partita di pallavolo. Secondo il capo della polizia locale potrebbe trattarsi una di rappresaglia contro la decisione assunta dalle autorità locali di espellere i miliziani dall'area. Nell esplosione sono crollate alcune case vicino al centro sportivo, e non si esclude che altre persone possano essere rimaste intrappolate sotto le macerie.

Leggi tutto