Pakistan, kamikaze fa strage in un campo di pallavolo

1' di lettura

L'attentatore si è fatto saltare in aria a Lakki Marwat, nel Pakistan nord occidentale, una roccaforte dei talebani pakistani

Un kamikaze si è fatto saltare in aria in un campo di pallavolo a Lakki Marwat nel Pakistan nordoccidentale causando almeno 25 morti. Lo ha riferito il capo della polizia Ayub Khan. La cittadina di trova nell'area della North West Frontier, al confine con l'Afghanistan, roccaforte dei talebani pakistani e di al Qaeda.  


Il capo della polizia locale, Ayub Khan, ha detto che l'attacco potrebbe essere un atto di rappresaglia per la decisione assunta dalle autorità locali di espellere i miliziani dall'area. L'esplosione ha provocato il crollo di alcune case situate vicino al campo da pallavolo, e altre persone potrebbero essere rimaste intrappolate sotto le macerie.

Lakki Marwat si trova nei pressui del Nord e del Sud Waziristam due regioni tribali dove si trovano rifugio i talebani e i terroristi di al Qaida. Da quando lo scorso ottobre l'eserchito pachistano ha lanciato una massiccia offensiva contro il Sud Waziristan, oltre 500 persone sono morte in attentati terroristici.

Leggi anche:
Afghanistan, rapiti due giornalisti francesi
I talebani rivendicano la morte di 5 canadesi
Afghanistan, uccisi otto agenti della CIA

Leggi tutto