Terrorrismo, la Cia sotto accusa

1' di lettura

Obama denuncia falle nella sicurezza. Ma l'operato del presidente non convince. Il Congresso americano bocciò misure di sicurezza per prevenire attacchi proprio come quello sull'aereo per Detroit

La rivelazione sulla possibilità che a colpire fosse proprio un nigeriano si somma agli allarmi ricevuti su Umar Farouk AbdulMuttalab , trasmessi alla Cia e "dimenticati" nel quartiere generale di Langley per quasi cinque settimane: fino alla mancata esplosione in volo sui cieli di Detroit nel giorno di Natale. Sono due delle più clamorose dimostrazioni della inefficienza dei servizi segreti che sono finite adesso sulla scrivania del presidente Barack Obama.

Guarda anche:

Olanda, body scanner per i voli diretti negli Stati Uniti

Gli Usa pensano a una rappresaglia nello Yemen
Obama: lotta la terrore. ma cresce la paura
Fallito attentato, il terrorista già segnalato alla Cia

Leggi tutto
Prossimo articolo