Pakistan, violente esplosioni durante processione

1' di lettura

Due deflagrazioni hanno seminato panico e morte a Karachi in occasione della festa sciita dell'Ashura. Almeno trenta le vittime

Due violente esplosioni hanno seminato panico e morte durante una processione, nella città pakistana di Karachi, in occasione dell'Ashura, la festa commemorativa del martirio di Hussein, il terzo imam sciita. Almeno trenta le vittime. In seguito al doppio attentato suicida si sono verificate anche momenti di violenze di matrice confezionale, con la folla che ha messo a ferro e fuoco negozi e strade della città. Le autorità hanno elevato al massimo le misure di sicurezza nel timore che gli episodi di violenza confessionale tra sciiti e sunniti si ripetano anche nei prossimi giorni.

Leggi tutto
Prossimo articolo