Il Papa celebrerà messa della notte di Natale alle 22

1' di lettura

Nella Basilica di San Pietro fervono i preparativi per la celebrazione notturna, che quest'anno Benedetto XVI presiederà a mezzanotte. Si rasserenano, intanto, i rapporti con gli ebrei dopo le polemiche su Pio XII

Nella basilica di San Pietro la messa della notte di Natale sarà anticipata, quest'anno, di due ore. Prevista da mesi, la modifica è stata apportata non per cattive condizioni di salute del Papa ma in considerazione dei numerosi impegni liturgici dei prossimi giorni. Intanto tendono a scemare le polemiche sulla proclamazione di Pio XII a venerabile, dopo il comunicato stampa del portavoce della Santa Sede, padre Federico Lombardi, incentrato su un opportuno distinguo tra virtù eroiche di papa Pacelli e attività politica, non oggetto quest'ultima della causa di beatificazione. Mentre il rabbino capo di Roma, Riccardo Di Segni, ha salutato con soddisfazione un tale intervento, altri, invece, continuano a essere critici soprattutto in relazione alla prossima visita di Benedetto XVI alla sinagoga della capitale.

Guarda anche:
Benedetto XVI visiterà la sinagoga romana il 17 gennaio 
Il no del ministero isrealiano degli Affari sociali alla beatificazione di Pio XII 
Il parere del postulatore della causa di beatificazione di Pio XII

Leggi tutto
Prossimo articolo