Iran, libera la giornalista di Radio France

1' di lettura

E' stata liberata Fariba Pajooh, la giornalista francese accusata di "propaganda contro il regime". Rimane incerta la sorte dell'altra cronista transalpina Clotilde Reiss, arrestata con l'accusa di spionaggio

Da Teheran arriva la notizia della liberazione, dietro pagamento di una cauzione di 50mila dollari, di Fariba Pajooh corrispondente di radio France International arrestata il 22 agosto con l'accusa di "propaganda contro il regime". Mentre invece prosegue il processo ad un'altra cittadina francese, Clotilde Reiss, ricercatrice arrestata il 1° luglio con l'accusa di spionaggio. L'udienza è stata aggiornata, per lei ancora nessun verdetto, in quella che sembra essere una tattica del regime, per utilizzare il caso come pedina di scambio su altri tavoli.

GUARDA ANCHE:

Iran: la protesta dei ragazzi in chador
Il volto contemporaneo dell'Iran
Iran: nuovi scontri tra polizia e diostranti

Leggi tutto