Auschwitz, rubato cartello degli orrori: Arbeit macht frei

1' di lettura

Sottratta la celebre scritta "Il lavoro rende liberi", posta all'ingresso dell'ex lager nazista polacco. La polizia sta cercando i colpevoli

E' stata rubata nella notte la celebre scritta "Arbeit macht frei", che campeggia all'ingresso dell'ex lager nazista polacco di Auschwitz. Considerata uno dei simboli del genocidio degli ebrei, essa fu apposta all'ingresso del campo di concentramento nel 1940 a dileggio dei più elementari diritti umani. La polizia sta ora cercando i colpevoli.

Leggi tutto