Ahmadinejad contro i moderati: sono nemici dell'Iran

1' di lettura

Nuovo attacco del presidente dopo le parole del leader supremo iraniano, l'ayatollah Ali Khamenei, che ha minacciato l'opposizione riformista. La società iraniana mai così spaccata

"I nemici della nazione iraniana sono frustrati e vogliono vendicarsi insultando i principi sacri del paese". Cosi' il presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad ha attaccato i suoi oppositori, riferendosi ai video diffusi sul web in cui si vedono alcuni uomini che bruciano l'immagine dell'ayatollah Ruhollah Khomeini, fondatore della Repubblica Islamica. "Questi nemici devo temere il tifone di rabbia del popolo iraniano". Gli arresti sono stati annunciati il giorno dopo le parole del leader supremo iraniano, l'ayatollah Ali Khamenei, che ha minacciato l'opposizione riformista.

Guarda anche:
Iran, Khamenei: l'opposizione sarà eliminata

Leggi tutto
Prossimo articolo