Copenaghen, bozza accordo all'esame dei capi di stato

1' di lettura

Continuano i negoziati del vertice Onu sul Clima. Non soddisfa la cifra stanziata dall'Unione Europea in favore dei Paesi in via di Sviluppo per le iniziative necessarie al contenimento degli inquinanti

Fra mercoledì e giovedì i capi di Stato e di governo riuniti a Copenaghen dovranno esprimere la propria posizione. I due documenti stilati nei giorni passati prevedono di contenere l'aumento della temperatura globale tra 1,5 e 2 gradi centigradi. Ma non soddisfa la cifra per gli aiuti ai paesi poveri: poco più di 7 miliardi di euro in tre anni quello che l'Unione Europea ha deciso di stanziare per i paesi in via di sviluppo nella lotta contro il riscaldamento climatico. Secondo le stime fornite alla conferenza saranno però 100 i miliardi necessari ai Paesi del terzo mondo.

GUARDA ANCHE:
 

Anche l'Italia si mobilita, 100 piazze per il clima
Copenaghen, 7,2 miliardi dall'Europa per i Paesi più poveri
Le proteste del mondo: LE FOTO

Vertice Copenaghen: fermati 75 manifestanti

Leggi tutto