Vertice Copenaghen, fermati 75 manifestanti

1' di lettura

Nella capitale danese sale la tensione, in vista del grande corteo di domani organizzato da centri sociali e gruppi alternativi. Attese 60mila persone. Arrestati sette italiani, tra cui il nipote del sindaco di Venezia

VERTICE SUL CLIMA, L'ALBUM FOTOGRAFICO

E' alta la tensione a Copenaghen in vista del grande corteo di domani, organizzato da centri sociali e gruppi alternativi. Sono attese almeno 60mila persone. Nei primi scontri in città tra i manifestanti e le forze dell'ordine sono state fermate almeno 75 persone, sette delle quali sono italiane. Tra loro, quattro veneti, uno è il nipote del sindaco di Venezia Cacciari. Per domani si teme l'arrivo anche dei black bloc. Schierati oltre tremila agenti.

Guarda anche:

Al via il vertice di Copenaghen, gli attivisti protestano
Copenaghen non si lascia distrarre dal "Climagate"
Copenaghen, 12 giorni per salvare il pianeta
Clima, i leader invecchiati chiedono scusa: LE FOTO
Clima, blitz di Greenpeace al Colosseo 

Leggi tutto